Dal “dominio della lotta” al “dominio della paura”

Tutti parlano di Houellebecq, tutti comprano Houellebecq.Almeno da Serotonina (libro del 2019) in poi sono apparsi come funghi sui social scatti che raffigurano le copertine dei libri dello scrittore francese e un infinito numero di recensioni più o meno improvvisate dei suoi lavori.I giudizi sono totalmente polarizzati fra chi odia e chi ama lo stileContinua a leggere “Dal “dominio della lotta” al “dominio della paura””